Sabato 20 Novembre a Osteria Grande (presso l’oratorio)  ci siamo ritrovati provenienti da varie parti ( Castel San Pietro,Senigallia, Pieve di Cento, Bologna ) a salutare Mons Pero Sudar al quale ci legano stretti vincoli di amicizia e solidarietà.

Durante la serata il giornalista caporedattore di Famiglia cristiana ha intevistato mons Sudar a 15 anni dalla fine della guerra in Bosnia: partendo infatti dalla sua esperienza di inviato di guerra nei Balcani ( 1992 – ’95 ), Alberto Bobbio ha mostrato le strazianti immagini di scene di guerra e delle stragi che sono avvenute all’interno della città di Sarajevo assediata dalle truppe serbe per un periodo di 1300 giorni.